9.5 Una rete di millennials attivi a Sant’Ambrogio

santambrogio_9_3_18_ms

 

Vi aspetto all’incontro “Il mondo della rete nelle sue sfumature #cisonoanchio” mercoledì 9 maggio alle 1830 in Aula Magna nella scuola primaria di Sant’Ambrogio di Valpolicella (Verona,via Grola, ingresso da via Don Angelo Ferrari). Protagonisti su una tematica tanto attuale e delicata come il cyberbullismo saranno i ragazzi delle medie della scuola di Ospedaletto (IC Pescantina) e di Sant’Ambrogio che leggeranno alcuni brani del romanzo a famiglie e docenti per attivare una rete positiva di prevenzione.

Protagonisti sono proprio i ragazzi che hanno completato in classe l’approfondimento del libro e mi hanno mandato commenti entusiastici – a meravigliosa conferma che la rete positiva è attiva più che mai! Mi piace ricordare anche il fatto che i disegni che compaiono nella locandina sono stati realizzati proprio da loro e sono molto centrati su un tema che gli insegnanti hanno saputo ben sviluppare (con la complicità di Asia e Gary, protagonisti del romanzo edito da Gabrielli Editori).
Sono molto felice di questo evento, che arriverà a distanza di circa una settimana all’epoca dall’incontro di giovedì scorso che mi ha visto dialogare con insegnanti e ragazzi di tre classi di prima del Liceo Scientifico Battaglini di Taranto. Due ore dense in cui hanno letto brani e ci siamo confrontati sulle tematiche più attuali e in cui mi hanno segnalato l’importanza di attivare un dialogo positivo e non giudicante con i genitori oltre che con la scuola.
Vi aspettiamo, per fare rete positiva con i ragazzi e con la scuola! E’ importante, la famiglia gioca un ruolo chiave per sviluppare un’etica del rispetto e della solidarietà.

 

by Monica Sommacampagna, on 8 maggio 2018